Nuovo Indizio per Predire le Malattie nelle Donne?

No Comments

Uncategorized

Valutare i livelli di sangue di un ormone prodotto nel cervello e intestino può aiutare a predire le malattie nelle donne, secondo una nuova ricerca.

Elevati livelli di ormone della neurotensina sembra essere legata alle donne il rischio di diabete, cancro al seno e malattie cardiovascolari come le malattie cardiache o ictus, secondo i ricercatori svedesi.

I ricercatori hanno esaminato i livelli di una sostanza chiamata proneurotensin. Si trasforma in neurotensina.

“Proneurotensin è il primo sangue di biomarker mai che in grado di identificare un rischio elevato di tre principali malattie minacce alla salute delle donne,” dice Olle Melander, MD, PhD, professore di medicina interna all’Università di Lund in Malmo, in Svezia. Egli ha condotto lo studio.

La ricerca è pubblicata nel Giornale di American Medical Association.

Circa l’Ormone IntestinaleCirca l'Ormone Intestinale

Neurotensina viene rilasciata dopo i pasti, soprattutto dopo aver mangiato cibi ricchi di grassi.. È coinvolto nella digestione del cibo, la velocità con cui il cibo passa attraverso l’intestino, la temperatura corporea, e la sensazione di dolore, Melander dice.

Più di recente, egli dice, gli scienziati hanno scoperto che è coinvolto nella regolazione dell’appetito e una sensazione di sazietà. Alcune ricerche suggeriscono che la neurotensina rilascio è disturbato in persone obese.

Ora, Melander e altri pensano che l’ormone può anche influenzare il rischio di infarto, altre malattie cardiovascolari e il cancro al seno.

Ormone intestinale e la Malattia di Studio

Melander e il suo team si concentrano su uomini e donne, iscritti a Malmo Studio. È incluso quasi 29.000 uomini e donne da Malmo, Svezia.

Per questo studio, i ricercatori si sono concentrati su 4,632 uomini e donne che avevano livelli ematici di proneurotensin misurata tra il 1991 e il 1994.

Sono stati quindi un’età media di 57 anni. I ricercatori hanno seguito questi uomini e queste donne fino a gennaio 2009.

Ormone intestinale e la Malattia di Studio

Si guardò intorno, per vedere che hanno sviluppato il diabete, malattie cardiovascolari, tra cui le malattie cardiache e ictus, o il cancro al seno, e che è morto.

Per le donne, ma non gli uomini, più elevati livelli di ormone sono stati collegati con ottenere il diabete, il cancro al seno, malattie cardiovascolari, come pure morire.

Nel complesso, l’aumento del rischio è stata del 50% di morte per malattie cardiovascolari e il 33% per ottenere la malattia cardiovascolare. Ma quelli con i più alti livelli ancora più elevati di rischio.

L’elevati di ormone intestinale può riflettano la suscettibilità di malattia, i ricercatori dicono.

Hanno trovato un link o un’associazione, non una causa e un effetto.

In futuro, la ricerca di elevati livelli ematici di ormone può aiutare a identificare nascosti “ad alto rischio” donne che non sembra essere a rischio per la malattia di cuore o il cancro al seno, Melander dice.

Perché il link di tenere solo per le donne? “Non sappiamo”, dice.

“Tuttavia, studi su modelli animali hanno dimostrato che l’ormone sessuale femminile estrogeno stimola la crescita delle cellule che producono neurotensina, e le donne, ovviamente, hanno una maggiore durata di esposizione agli estrogeni rispetto agli uomini,” dice.

Nella sua ricerca, Melander ha scoperto che le donne hanno livelli molto più elevati di proneurotensin rispetto agli uomini. Tuttavia, il processo mediante il quale l’ormone riguarda il rischio di malattia non è pienamente compreso di sicurezza, dice.

Melander è l’inventore di una domanda di brevetto per l’utilizzo di proneurotensin nella malattia di stima. Un co-ricercatore, è il presidente della società che detiene tali diritti di brevetto, Sphingo Tec GmbH.

Ormone intestinale e Malattia: la ProspettivaOrmone intestinale e Malattia: la Prospettiva

“Questo studio sarà certamente stimolare ulteriormente l’interesse neurotensina e il suo possibile ruolo nella patologia delle malattie umane”, dice B. Mark Evers, MD, direttore del Markey Cancer Center presso l’Università del Kentucky. Egli ha esaminato i risultati.

Ha studiato l’ormone intestinale e cancro per più di due decenni. Egli è anche un professore universitario e vice-presidente di chirurgia, e detiene il McDowell Fondazione Dotata di Sedia.

La possibilità di utilizzare un ormone come marker predittivo può offrire la possibilità di intervenire tempestivamente e prevenire le malattie, dice.

Fino a quando ulteriori ricerche, la riduzione dei grassi nella dieta potrebbe essere un buon passo, Evers dice.

L’ormone viene rilasciato in risposta ai grassi nella dieta, dice. “Quindi, mangiare cibi con un basso contenuto di grassi può ridurre il rilascio di neurotensina.”

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *